Volevo essere una gatta morta Chiara Moscardelli

ISBN:

Published:

Kindle Edition

246 pages


Description

Volevo essere una gatta morta  by  Chiara Moscardelli

Volevo essere una gatta morta by Chiara Moscardelli
| Kindle Edition | PDF, EPUB, FB2, DjVu, AUDIO, mp3, ZIP | 246 pages | ISBN: | 9.73 Mb

Cè chi nasce podalica e chi nasce gatta morta. Chiara è nata podalica. Forse non aveva fretta di venire al mondo perché aveva già intuito che la sua vita non sarebbe stata una passeggiata. Che sarebbe rimasta sempre in piedi al gioco della sedia, oMoreCè chi nasce podalica e chi nasce gatta morta. Chiara è nata podalica. Forse non aveva fretta di venire al mondo perché aveva già intuito che la sua vita non sarebbe stata una passeggiata. Che sarebbe rimasta sempre in piedi al gioco della sedia, o con la scopa in mano al gioco della scopa.

E se la sarebbe dovuta vedere con chi invece è nata gatta morta. La gatta morta è una micidiale categoria femminile. Non è divertente, è seducente. Non esprime opinioni, ha paura dei thriller, le pesa la borsa, soffre di mestruazioni dolorose, non fa uscire il ragazzo con gli amici, non si concede al primo appuntamento e fin da piccola ha un solo scopo: il matrimonio. Chiara lha studiata per una vita. E ha capito che contro di lei non ci sono armi. «Con le mutande alle caviglie e il sedere allaria non ebbi il tempo di pensare, né tanto meno di rivestirmi.

Ero circondata da una cinquantina di militari con i mitra puntati, che mi intimavano di alzare le mani. Cosí per lo meno credetti di capire. E io le alzai. Lunica frase che mi venne fu: - Molto mal di pancia. - Montezuma, - mi rispose un militare senza abbassare larma. Quella sera imparai due cose. Era scoppiata la guerra in Chiapas: quelli che salivano sul pullman erano guerriglieri zapatisti. E avevo contratto uninfezione intestinale chiamata la vendetta di Montezuma. Comune cacarella». *** « [...] quasi un diario comico di disavventure, un libro pieno di humor, autoironico, piacevolissimo, casì raro nellItalia dei romanzi sui malesseri ombelicali.

Un proclama di risate contro le gatte morte di tutto il mondo, quella categoria nascosta, silenziosa, ma micidiale fatta di bellezza con pochi pensieri chiari, semplici, e un unico scopo: il matrimonio [...] ». Susanna Nirenstein - la Repubblica



Enter the sum





Related Archive Books



Related Books


Comments

Comments for "Volevo essere una gatta morta":


przyczepkareklamowa.pl

©2013-2015 | DMCA | Contact us